venerdì 11 marzo 2011

RIFORMA E CONTRORIFORMA

5 commenti:

Panty ha detto...

Prendiamola con filosofia.

Ora che il Governo ha risolto i problemi dei delinquenti,chissà che non si decida a risolvere i problemi dei lavoratori.

Francesco Zaffuto ha detto...

come passa il tempo!?

Saamaya ha detto...

ma, invecchiando, non si diveniva più saggi?

Anonimo ha detto...

Dal tempo dei tempi a i nostri giorni
per il POPOLO niente e cambiato
Schiavo dei potenti erà
e tale è rimasto.
Nei GOVERNI che in più di 60 anni si sono succeduti
Gli unici che ne hanno tratto beneficio ,sono sempre i soliti.
Al POPOLO ? solo false promesse
nella sostanza , tutto rimane come è sempre stato
fino a quando legoismo e la stupidità prevarranno
saremo solo burattini nelle mani dei potenti
specie quando chi governa , lede non solo la dignità,
ma anche l’interesse del POPOLO.
il capo di GOVERNO che
sfrutta la carica per interessi privati
danneggia L’AZIENDA ITALIA.
nelle grandi aziende
gli azionisti chiederebbero le dimissioni
de L’AMMINISTRATORE delegato
indicendo al più presto nuove elezioni.
Il presidente del CONSIGLI è L’AMMINISTRATORE delegato dal POPOLO
per tanto per avere sfruttato a proprio vantaggio
La carica che ricopre dovrebbe dimettersi.
l’ultima parola spetta al POPOLO , che lo a eletto
non al PARLAMENTO.
il POPOLO lo a eletto, solo il POPOLO lo può licenziare. VITTORIO

ilpoeta ha detto...

@Panty: purtroppo sono pessimista...non vedo molti lavoratori tra ministri, sottosegretari e parlamentari vari...

@Francesco: il tempo passa e le cose peggiorano di anno in anno...

@Saamaya: in teoria si...ma sembra che da un accurato controllo all'anagrafe risulti che Silvio abbia compiuto appena 19 anni :-)

@Vittorio: al popolo piace essere governato così e così sarà ancora per un bel pezzo purtroppo

ACQUISTA LA MIA RACCOLTA DI POESIE "LA PAZZIA DELLE FOLLE" CON IL 30% DI SCONTO

DOMENICA 27 FEBBRAIO: LASCIO L'AUTO A PIEDI


'Create

ASCOLTA

ASCOLTA

ARRESTATECI TUTTI

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

ATTENZIONE

  1.  Adsense utilizzerà dal 9 Aprile 2009 il cookie Double Click DART che si installerà nel browser dell’utente e i dati raccolti verranno usati per ottimizzare gli annunci
  2. Gli utenti e i navigatori possono decidere di non utilizzare questo cookie andando in questa pagina e scegliendo Disabilita o Opt out (alcune volte la pagina si vede in inglese altre in italiano)
  3. Per gli annunci Adsense comunica che utilizza aziende pubblicitarie indipendenti e che i dati raccolti non includono mai nomeindirizzoindirizzo email numero di telefono.