mercoledì 20 gennaio 2010

ITALIANI BRAVA GENTE

8 commenti:

Saamaya ha detto...

Poe, sei semplicemente geniale!

ilpoeta ha detto...

Lo so :-)

Ma fa un immenso piacere sentirselo ripetere ogni tanto...

Panty ha detto...

Si tratta di un grande equivoco.

GASPARRI ha capito "Orfane di TAHITI".

Come la prenderà quando,al posto della bella POLINESIANA,si troverà a casa un bambino BRUTTO,SPORCO e NERO ???

MARCo ha detto...

Questa è una triste verità.

Complimenti colpisce dritto nel segno,chissà che qualcuno ci rifletta sù.

ilpoeta ha detto...

@Panty: stavolta non mi riferivo a Gasparri (che è troppo impegnato a festeggiare il processo breve) ma all'italiano medio...tutti vogliono i bambini di Haiti, mentre quelli che arrivano con i barconi si rimandano indietro...non mi sembra che siano meno disperati e bisognosi degli altri...

@MARCO: Grazie per i complimenti, in effetti è una vignetta triste ed amara...da far riflettere

Un saluto!

Panty ha detto...

Forse sono cattivo e razzista ma vedo GASPARRI come l'ITALIANO MEDIO e CAPEZZONE come l' ITALIANO MEDIO,FURBETTO.

Saamaya ha detto...

Sai che, ogni tanto esagero.

Poi riprendo le terapie e me ne torno a cuccia.

ilpoeta ha detto...

@Panty: allora siamo in due ad essere cattivi :-)

@Saamaya: le terapie fanno male :-)

ACQUISTA LA MIA RACCOLTA DI POESIE "LA PAZZIA DELLE FOLLE" CON IL 30% DI SCONTO

DOMENICA 27 FEBBRAIO: LASCIO L'AUTO A PIEDI


'Create

ASCOLTA

ASCOLTA

ARRESTATECI TUTTI

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

ATTENZIONE

  1.  Adsense utilizzerà dal 9 Aprile 2009 il cookie Double Click DART che si installerà nel browser dell’utente e i dati raccolti verranno usati per ottimizzare gli annunci
  2. Gli utenti e i navigatori possono decidere di non utilizzare questo cookie andando in questa pagina e scegliendo Disabilita o Opt out (alcune volte la pagina si vede in inglese altre in italiano)
  3. Per gli annunci Adsense comunica che utilizza aziende pubblicitarie indipendenti e che i dati raccolti non includono mai nomeindirizzoindirizzo email numero di telefono.