giovedì 7 maggio 2009

AGGIUNGI UN POSTO NELLA METRO...


Una volta c'erano i posti riservati alle donne, agli anziani o agli invalidi. Ora il deputato della Lega Matteo Salvini propone le carrozze della metropolitana "per soli milanesi". Non sono mancate le critiche da entrambi gli schieramenti. Aldo Brandirali del Pdl: "L'unico modo per applicare la proposta del deputato è mettere stelle sul petto, di diversi colori, a seconda della razza". Gli ha fatto eco il segretario del Pd Dario Franceschini: "La proposta dei posti a sedere solo ai milanesi conferma l'atteggiamento razzista della maggioranza. E' successo già una volta nella storia, 50 anni fa, negli Stati Uniti, Rosa Parks, donna nera, si rifiutò di alzarsi da uno dei posti dell'autobus riservati ai bianchi. Da quell'episodio partì la lotta di Martin Luther King".
Dinanzi al muro di condanne che le sue parole hanno sollevato, Matteo Salvini si è affrettato a fare marcia indietro: "La mia proposta sarà valida fra dieci anni se la sicurezza nei trasporti pubblici meneghini non cambierà". E poi ha precisato: "I posti saranno riservati ai milanesi sì, ma di qualsiasi razza e colore".

12 commenti:

Saamaya ha detto...

potrebbe essere il posto tra uno snodo e l'altro dei vagoni: sia mai che prendendo un po' d'aria a velocità, si rinsaviscano..!

ilpoeta ha detto...

Che bella idea che gli hai dato...

Panty ha detto...

Trovo che l'idea sia ottima.
Naturalmente dovranno provvedere ad un metodo identificativo dei milanesi DOC.
Tessere e distintivi non vanno bene,sono facilmente falsificabili.
Rimane solo il marchiare a fuoco sulla fronte,una M ad ogni milanese,senza distinzione di colore della pelle.
Il proponente della legge avrà l'onore di essere il primo a ricevere il marchio tanto ambito.

Vincenzo Cucinotta ha detto...

La proposta avanzata da Panty mi pare perfetta: dovremmo diffonderla :-D

Tisbe ha detto...

Gli faranno l'esame del Dna prima di farli salire?

Panty ha detto...

Quando ero in Alabama e portavamo il sacro cappuccio del Ku Klux Klan non avevevamo bisogno del DNA.
Li appendevamo e basta !!!
Quelli erano bei tempi !!!
Poi il confratello Borghezio si è imborghesito.

ilpoeta ha detto...

@Panty: la tua soluzione è perfetta, e poi si capisce che sei un esperto (con il curriculum che hai non potrebbe essere diversamente)...salutami Borghezio quando lo rivedi.:)

Panty ha detto...

Carissimo poeta,di dispiace ma con Borghezio ho chiuso,non è un vero razzista all'antica e poi NON è NEPPURE MILANESE.
Ti saluterò Calderoli,la prossima volta che ci mangiamo un PORCO ARROSTO insieme,Lui si che è un vero esperto di porci e porcellate.

Tina48 ha detto...

Propendo per metterli sotto le ruote della metro.
Non ho ancora assimilato i volti della Pinar e mi calano i 140 mandati in Libia, ho freddo pensando alla canzone di Cuccini:
Son morto che ero bambino, son morto con altri cento, passando per il camino..........dov'e' finita la leggenderia umanita'?
Tina

ilpoeta ha detto...

Caro Panty...mi accontento dei saluti a Calderoli...se puoi poi vorrei un autografo di Salvini.:)

ilpoeta ha detto...

Cara Tina, la vera umanità non è al momento raggiungibile purtroppo...

Andrew ha detto...

che vergogna

ACQUISTA LA MIA RACCOLTA DI POESIE "LA PAZZIA DELLE FOLLE" CON IL 30% DI SCONTO

DOMENICA 27 FEBBRAIO: LASCIO L'AUTO A PIEDI


'Create

ASCOLTA

ASCOLTA

ARRESTATECI TUTTI

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

ATTENZIONE

  1.  Adsense utilizzerà dal 9 Aprile 2009 il cookie Double Click DART che si installerà nel browser dell’utente e i dati raccolti verranno usati per ottimizzare gli annunci
  2. Gli utenti e i navigatori possono decidere di non utilizzare questo cookie andando in questa pagina e scegliendo Disabilita o Opt out (alcune volte la pagina si vede in inglese altre in italiano)
  3. Per gli annunci Adsense comunica che utilizza aziende pubblicitarie indipendenti e che i dati raccolti non includono mai nomeindirizzoindirizzo email numero di telefono.