domenica 21 dicembre 2008

DA MANI PULITE A MANI LEGATE

Cari amici vi propongo alcune frasi della conferenza stampa-show del nostro amato premier di ieri sera:

«La situazione delle intercettazioni è inaccettabile. Devono essere fatte solo per i reati più gravi».

«In Parlamento in un emendamento è stata inserita la possibilità di fare intercettazioni anche nelle indagini su reati contro la Pubblica amministrazione. Un disegno di legge così fatto, sul quale mi sono detto subito insoddisfatto, non cambierebbe di molto una situazione inaccettabile. I cittadini non devono essere intercettati rispettando il loro diritto alla privacy. Ho la certezza che questo mio convincimento sia condiviso da tutta la maggioranza».

«Al primo Consiglio dei ministri di gennaio porteremo la riforma della giustizia che poi andrà in Parlamento e lì ascolteremo le suggestioni di chi, anche dell'opposizione, vorrà darci suggerimenti. Fulcro della riforma sarà la separazione degli ordini, con un avvocato dell'accusa che avrà nei confronti dei giudici gli stessi doveri e diritti degli avvocati».

2 commenti:

Panty ha detto...

La giustizia è lenta perchè i giudici sono tutti vecchi satiri erotomani che,invece di mandare in galera i delinquenti,passano tutto il tempo ad ascoltare le mie chiacchere,osè,con la ragazza,quindi è giusto abolire le intercettazioni.
Però mi viene un dubbio,polizia e carabinieri non hanno neanche i soldi per la benzina delle volanti,se gli tolgono anche le intercettazioni,che cosa faranno?
Andranno tutti a fare la scorta ai politici,ai quali auto blu e benzina non mancano mai?

ilpoeta ha detto...

Certo, faranno tutti la scorta...non si sa mai, con tutti i lanci si scarpe che ci sono ultimamente, anche i nostri politici rischiano molto...

Buon Natale!

ACQUISTA LA MIA RACCOLTA DI POESIE "LA PAZZIA DELLE FOLLE" CON IL 30% DI SCONTO

DOMENICA 27 FEBBRAIO: LASCIO L'AUTO A PIEDI


'Create

ASCOLTA

ASCOLTA

ARRESTATECI TUTTI

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. L'autore, inoltre, non ha alcuna responsabilità per il contenuto dei commenti relativi ai post e si assume il diritto di eliminare o censurare quelli non rispondenti ai canoni del dialogo aperto e civile. Salvo diversa indicazione, le immagini e i prodotti multimediali pubblicati sono tratti direttamente dal Web. Nel caso in cui la pubblicazione di tali materiali dovesse ledere il diritto d'autore si prega di avvisare via e-mail per la loro immediata rimozione.

ATTENZIONE

  1.  Adsense utilizzerà dal 9 Aprile 2009 il cookie Double Click DART che si installerà nel browser dell’utente e i dati raccolti verranno usati per ottimizzare gli annunci
  2. Gli utenti e i navigatori possono decidere di non utilizzare questo cookie andando in questa pagina e scegliendo Disabilita o Opt out (alcune volte la pagina si vede in inglese altre in italiano)
  3. Per gli annunci Adsense comunica che utilizza aziende pubblicitarie indipendenti e che i dati raccolti non includono mai nomeindirizzoindirizzo email numero di telefono.